Angelo Culot; Frigorifero per nonni

    Gorizia è un paese per vecchi, è risaputo, ma che gli anziani stiano così a cuore alla nostra amministrazione da volerli sottoporre ad ibernazione pur di conservarli il più a lungo possibile è una novità di questi giorni.
     Per quelle famiglie tanto affezionate ai loro nonni da volerli assolutamente conservare, infatti, la città di Gorizia offre un nuovo servizio; il surgelamento. Chiunque possa permettersi la retta del famoso centro geriatrico Angelo Culot, da oggi, avrà in omaggio un ulteriore servizio; la conservazione del nonnino sotto ghiaccio.
     Ci è stato comunicato solo ieri, ma sembrerebbe che, ormai da parecchio tempo, la struttura sia sostanzialmente sprovvista dell’adeguato riscaldamento e nonostante le richieste del personale, comunale ed esterno, di intervenire per riportare la temperatura del complesso a livelli umanamente più accettabili, tutte le segnalazioni sembrano non aver avuto alcun esito.
     Ecco che, visti i costi per l’ibernazione, che superano di gran lunga i 200 mila euro, anziché indebitare la propria progenie per generazioni ricorrendo alla criogenesi, IL MEDIO ritiene opportuno e doveroso consigliare a chiunque voglia conservare più al lungo i propri vecchietti, di ricoverarli al Culot.

Condividi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *